...cominciai a pasticciare sulle Tre Grazie dell’Homo Polluens, quasi finito, che diventò un altro quadro, tutto diverso, e scoprii la facilità dell’esecuzione e l’incanto del colore. Il tema dei quadri successivi riguardava sempre l’uomo che gira le spalle alla natura rappresentata da un telone dipinto, ma era solo un pretesto per imparar paesaggi, come erano un pretesto i quadri di Leda per imparar tessuti e quelli degli Antenati per imparar ritratti...

tra APOCALISSE

e

MONDO NUOVO

1982 - 1989

...ormai l'uomo non è più al centro dell'universo, gira col resto!

forse proprio questo graffio al suo amor proprio ha prodotto, per reazione, quel suo straordinario disinteresse per altre forme di vita, sue compagne, dalle quali pertanto dipende...

Quasi tutti i personaggi di questa serie rivolgono le spalle al paesaggio che un particolare fa apparire come fondale dipinto poiché non solo la natura viva ma perfino la natura mediata lo interessa sempre meno.

Ma la natura è paziente, forme di vita sono apparse e scomparse nel suo lungo cammino, altre appariranno e scompariranno, non c'è nessun motivo ragionevole per cui l'uomo debba durare più del suo tempo, sembrerebbe piuttosto sulla via di abbreviare la sua esistenza di specie. 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now